Tirocinio extracurriculare (per neolaureati): attivazione, svolgimento, chiusura

Possono svolgere tirocini formativi e di orientamento extracurriculari i laureati con titolo di studio conseguito da non oltre 12 mesi.

Al tirocinante deve essere riconosciuta un’indennità di partecipazione minima mensile che varia a seconda della regione sede di svolgimento del tirocinio. La durata massima del tirocinio varia in base alla Regione sede di svolgimento del tirocinio.

 

L’attività proposta dovrà essere coerente con il profilo ricercato e con i titoli di studio previsti dall'offerta formativa dell'Ateneo. 

Il soggetto ospitante non può realizzare più di un tirocinio con il medesimo tirocinante.

 

L’impegno dei tirocinanti presso l’impresa ospitante non deve superare l’orario previsto dal contratto collettivo nazionale di lavoro di riferimento.

 

La modalità di attivazione di un tirocinio extra-curriculare (formativo e di orientamento) varia in base alla sede di svolgimento del tirocinio.