Modalità attivazione di tirocinio curriculare

Per procedere con l’attivazione del tirocinio curriculare l'Azienda/Ente (ossia il Soggetto Ospitante) deve:

  1. essere registrata/o al portale www.unito.it
  2. avere una “Convenzione per lo svolgimento di tirocini curriculari” attiva con l'Università degli Studi di Torino
  3. inviare una mailjobplacement.economiamanagement@unito.it con Oggetto: “Richiesta attivazione tirocinio curriculare” e, in allegato, la Scheda Progetto in formato Word (disponibile nella sezione Documenti).

 

Entro 10 giorni dalla ricezione della scheda progetto, il Job Placement, verificata la correttezza dei dati, invierà una prima e-mail al soggetto ospitante e al/la futuro/a tirocinante con la conferma della presa in carico della richiesta di attivazione e l’indicazione del periodo di tirocinio previsto

Seguirà una seconda e-mail con, in allegato il Progetto Formativo in PDF da stampare e firmare.

 

Sarà cura del  Soggetto Ospitante : 

  1. stampare una copia del Progetto Formativo, firmarla e timbrarla
  2. convocare lo/la studente/essa per apporre la firma sul Progetto Formativo;
  3. fare rientrare al Job Placement il Progetto Formativo in originale, entro la data indicata nella e-mail secondo una delle seguenti modalità:
    1. via posta o pony al seguente indirizzo:
      Università degli Studi di Torino - Scuola di Management ed Economia
      c.a. Ufficio Job Placement
      C.so Unione Sovietica 218 bis - 10134 Torino
       
    2. consegna allo Sportello Unico del Polo SME
      presso la Segreteria Studenti (piano terra, Edificio Storico)
      nei seguenti orari: martedì e giovedì dalle 9.00 alle 11.00 - mercoledì dalle 13.30 alle 15.00

       
    3. in busta chiusa presso la portineria della Scuola di Management ed Economia, con l’indicazione “alla c.a. dell’Ufficio JOB PLACEMENT.

 

Qualche giorno prima dell’inizio del tirocinio, il Job Placement invierà una terza e-mail nella quale verrà confermato il periodo del tirocinio e alla quale verranno allegati la copia del Progetto Formativo firmato anche da noi e la Cover del Registro presenze.

 

 

 

Variazioni al Progetto Formativo

E' possibile comunicare le seguenti variazioni al Progetto Formativo:

- Assenza

- Trasferta

- Variazione Tutor Aziendale.

 

Per segnalare al nostro Ufficio la variazione è sufficiente compilare il presente FORM

 

Ricordiamo che la variazione deve essere effettuata in accordo tra azienda e tirocinante.

 

 

 

Documentazione da consegnare a fine tirocinio

Dovranno pervenire al Job Placement gli originali dei seguenti documenti:

- la cover del registro presenze 

- il registro presenze compilato, timbrato e firmato in ogni pagina;

- la certificazione di presenza su carta intestata del Soggetto Ospitante (è possibile utilizzare il modello disponibile e scaricabile dalla sezione "Documenti");

- la scheda di valutazione finale del Tutor aziendale, firmata e timbrata.

 

La documentazione suindicata potrà pervenire secondo una delle seguenti modalità:

tramite posta (no raccomandata) al seguente indirizzo:

   Universita’ degli Studi di Torino - Scuola di Management ed Economia

   Ufficio Job Placement

   C.so Unione Sovietica 218 bis - 10134 Torino – Italia;

consegna alla Portineria della SME in busta chiusa con la dicitura:

   "Alla c.a. dell’Ufficio Job Placement".

 

 

Per specifiche informazioni ed approfondimenti, consultare le FAQ
Chi fornisce la copertura assicurativa?

L’Università garantisce la copertura assicurativa per la Responsabilità Civile - presso compagnie assicurative operanti nel settore - e contro gli Infortuni sul Lavoro presso l’INAIL.

In caso di infortunio l’Azienda/Ente Ospitante deve informare tempestivamente il Job Placement della Scuola di Management ed Economia.

 

 

Il tirocinio curriculare è retribuito?

Il tirocinio curriculare non costituisce rapporto di lavoro, bensì un momento formativo per lo/la studente/essa.

La normativa non obbliga l’Azienda/Ente Ospitante al riconoscimento di somme a favore dei/delle tirocinanti. È però possibile riconoscere delle facilitazioni quali: contributi economici, buoni pasto gratuiti, servizio mensa, rimborso spese.

Eventuali impegni assunti dovranno essere dichiarati all’interno del progetto formativo.

 

Quanto deve durare il tirocinio curriculare?

La durata del tirocinio è determinata dal numero di CFU ad esso assegnati dai Piani di Studio dei singoli Corsi (Triennale o Magistrale) in base alla Coorte di riferimento.

Occorre consultare il sito del Corso di Laurea (pulsante “Tirocinio Curriculare”) al quale il/la candidato/a risulta iscritto/a.

 

Quali requisiti deve avere il Soggetto Ospitante per attivare un tirocinio curriculare?

E’ indispensabile che il Soggetto Ospitante sia regolarmente registrato al portale di UniTo e che abbia stipulato idonea Convenzione per lo Svolgimento di Tirocini Curriculari.

 

Per poter attivare un tirocinio curriculare non è necessario che l’azienda/ente/studio professionale ospitante abbia dei dipendenti all’interno della struttura; deve però essere garantita la presenza costante di un/a Tutor Aziendale che può essere riconosciuto nella figura del legale rappresentante.

 

Attenzione!!

Non è possibile attivare un tirocinio curriculare presso un’azienda di famiglia o presso un’azienda all’interno della quale sia presente un componente della propria famiglia. Non devono esserci legami e/o vincoli parentali tra il/la tirocinante ed il/la Tutor Aziendale.

 

Si può iniziare il tirocinio senza aver firmato un Progetto Formativo?

No!
Vi informiamo che qualsiasi attività prestata senza il supporto di idonea documentazione (Progetto Formativo) firmata da tutte e 3 le parti coinvolte
, Ente ospitante - Ente promotore - tirocinante,  è priva di copertura assicurativa e di riconoscimento legale, oltre a non dare diritto al conseguimento di Crediti Formativi Universitari.